,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Contro l’abusivismo funzionano i sequestri

(di Claudio Ronchi) – A combattere il commercio itinerante e l’abusivismo il sindaco Roberto Ragnedda aveva iniziato lo scorso anno, utilizzando un finanziamento del Ministero dell’Interno. La stessa politica di legalità, controllo e repressione la sta portando avanti anche in questa stagione 2019. E ci sono i Vigili Urbani e la Compagnia Barracellare impegnati a far rispettare l’ordinanza sindacale contro il commercio itinerante nelle spiagge del territorio e in particolari nei luoghi di pregio come i siti archeologici. Tale ordinanza prevede sì sanzioni, che spesso però lasciano il tempo che trovano, risultando a volte i destinatari “insolubili”, mentre risulta essere molto più efficace la politica dei sequestri, come si vede dalla foto pubblicata nella pagina facebook dell’Amministrazione Comunale. Il sindaco Ragnedda invita puoi i bagnanti, residenti e turisti, a non acquistare merce in spiaggia, tantomeno quella contraffatta. Agire a monte, afferma, è il modo più efficace per contrastare gli abusi commerciali, l’evasione e il disturbo alla quiete pubblica nei litorali. Oltretutto, ricorda il sindaco, ci possono essere dei prodotti o dei servizi che possono essere forniti senza autorizzazioni, e che potrebbero anche risultare dannosi per la salute. Tra questi ci possono essere i giocattoli per i bambini.

Pubblicato da il 11 luglio 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.