,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. L’auditorium si propone come centro culturale gallurese, di cinema, teatro e musica

(di Claudio Ronchi) – L’ambizione dell’associazione culturale Deamater è fare di Arzachena, attraverso l’auditorium comunale, da questa gestito, un punto di riferimento culturale in Gallura. La concorrenza di Olbia è forte ma la città smeraldina punta a rispondere all’esigenza culturale, tramite un’offerta continuativa e qualificata, di una buona parte della Gallura costiera e anche dell’entroterra. A breve sarà pubblicato il cartellone della stagione teatrale e di quella musicale 2019/20, una stagione ricca e variegata – assicurano dalla Deamater – che “confermerà la grande partecipazione che abbiamo avuto lo scorso anno nel nostro primo anno di gestione”. Ma l’auditorium di Arzachena non sarà soltanto teatro e musica ma anche sala cinematografica di rilievo.
Con l’accordo con il Modis Moderno distribuzione, infatti – informa Deamater –  la sala potrà offrire una programmazione settimanale e con i migliori titoli in uscita, le pellicole del momento.
CineAMA sarà attivo dal giovedì alla domenica, con due proiezioni il giovedì e venerdì (ore 19 e 21) e tre il sabato e la domenica (ore 17, 19 e 21).
Ieri, venerdì 15 novembre oltre all’inaugurazione c’è stata la proiezione di:” Come se non ci fosse un domani” (ore 19), con protagonisti Pino e gli anticorpi e la regia di Igor Biddau e “Le ragazze di Wall Street” (ore 21) di Lorene Scafaria, uscito nelle sale la scorsa settimana e che in Italia ha debuttato al primo posto al box office.
Oggi, sabato 16 e domani domenica 17 novembre: “La Famiglia Addams” (ore 17), “Come se non ci fosse un domani” (ore 19) e “Le ragazze di Wall Street” (ore 21).

Pubblicato da il 16 novembre 2019. Archiviato in Cultura,News,Spettacolo. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.