Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Le registrazioni audio e video delle sedute sono autorizzate solo a giornalisti iscritti all’albo e accreditati

“Stiamo esaminando la possibilità di dotarci di un canale di web tv su cui trasmettere le sedute di consiglio in modo regolamentato come previsto dalle normative sulla privacy”, spiega il sindaco Roberto Ragnedda. “Vorremmo garantire in tutti i modi un’informazione trasparente e veritiera che scongiuri futili strumentalizzazioni dannose per l’immagine dell’intero paese”. Questo dopo le polemiche e l’abbandono dell’aula consiliare da parte delle minoranze, lo scorso 13 novembre, quando il presidente del consiglio comunale Rino Cudoni invitò un cittadino a cessare le riprese dei lavori dell’assemblea cittadina. L’articolo 41 del regolamento sul funzionamento del consiglio comunale, informa il sindaco, prevede che le registrazioni audio e video delle sedute sono autorizzate solo a giornalisti iscritti all’albo e accreditati, quindi che operano nel rispetto di codici etici e deontologici della professione. Sono vietate le registrazioni per motivazioni di carattere privato. Di contro lo stesso sindaco invita i cittadini a partecipare alle sedute di consiglio comunale. “Partecipate in prima persona alle sedute per vedere con i vostri occhi cosa accade e come agiscono i vostri rappresentanti, sia della maggioranza che dell’opposizione”, afferma il sindaco. Dal canto suo il presidente Rino Cudoni, invita “i rappresentanti politici delle istituzioni a prendere parte al consiglio dando voce alle istanze e alle osservazioni mosse dai cittadini che li hanno sostenuti e ad informarsi sulle modalità di funzionamento di questo organo che è simbolo di una intera comunità. Ci tengo a ricordare che tutte le sedute di consiglio comunale sono registrate, trascritte integralmente e trasposte su una deliberazione pubblicata all’albo pretorio”.

Pubblicato da il 17 novembre 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.