,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Un bilancio da 60 milioni di euro

(DCS) – L’Amministrazione Comunale ha approvato il bilancio 2018-2020 il cui valore complessivo di 60 milioni di euro. L’avanzo di amministrazione è pari a 16 milioni di euro. Circa 600 mila euro sono derivante da accertamenti IMU.

Le spese correnti ammontano a 30 milioni di euro. Tra queste: personale 4,5 milioni; politiche sociali e famiglia 4 milioni e 371 mila; tutela dell’ambiente e sviluppo sostenibile 5 milioni e 670 mila euro; ordine pubblico e sicurezza 1,3 milioni; istruzione e diritto allo studio 1,8 milioni; assetto del territorio 1,2 milioni (manutenzioni, pulizia delle strade); trasporti e diritto alla mobilità 1 milione (scuolabus, Lu Pustali); turismo 522 mila euro; politiche giovanili e sport 358 mila euro, + 50 mila euro rispetto allo scorso anno; valorizzazione beni e attività culturali 450 mila euro, + 90 mila rispetto al 2017; sviluppo economico, attività produttive e politiche del lavoro 245 mila euro, + 75 mila rispetto al 2017; innovazione comunicazione con rifacimento sito web istituzionale e avvio piattaforma web tv per trasmissione in diretta dei consigli comunali per 30 mila euro; rinnovi contrattuali al personale +160 mila euro.

Le entrate più sostanziose provengono dal gettito di Imu (imposta sugli immobili) e Tari (tassa sui rifiuti). La prima finanzia il bilancio con 14 milioni di euro, la seconda con 6 milioni e 200 mila euro. La Tosap (tassa occupazione suolo pubblico) genera introiti per 150 mila euro.

L’Imu rimane invariata rispetto al 2017. Confermata l’aliquota del 9 per mille, contro il 12,6 per mille pagato in buona parte dei Comuni italiani. Confermato l’azzeramento della tassa sui servizi indivisibili. Resta invariata la tassa sui rifiuti, le cui scadenze sono ora al 31 luglio e al 31 ottobre. Anche per il 2018 non verrà applicata l’addizionale Irpef.

Pubblicato da il 10 marzo 2018. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.