,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Bocche di Bonifacio (7). Da La Maddalena per la festa patronale di Ajaccio

(di Claudio Ronchi) – Dopo la recente visita di una delegazione maddalenina per la ricorrenza dei 25 anni della morte dell’ex sindaco e deputato Charles Ornano, una nuova trasferta nel capoluogo della Corsica si sta organizzando a La Maddalena, in occasione questa volta della Festa della Madonnuccia, patrona di Ajaccio.

Anche in questo caso c’è in prima linea la parrocchia di Santa Maria Maddalena che per l’occasione sta organizzando un pellegrinaggio che visiterà non solo capoluogo corso ma anche il paese di Porto Vecchio. Si svolgerà dal 17 al 19 marzo.

Domenica 17 marzo alle 21:00 ad Ajaccio ci sarà la rinnovazione del voto alla Madonna della città; lunedì 18 marzo alle 10:00 la Messa solenne, nella cattedrale della Madonna Assunta, presieduta dal vescovo “primate” di Corsica, Oliver de Germay, con i sacerdoti e le autorità civili e militari. Alle ore 16:00 avrà luogo la processione con il simulacro della Madonnuccia della Misericordia.

Il 18 di marzo è dunque festa grande nel capoluogo corso, con grande partecipazione popolare e devozionale. La tradizione risale al 1645 quando un certo Orto, marittimo, comprò a Savona una statua della Madonna della Misericordia. In quell’anno scoppiò la peste e il Consiglio ajaccino degli Anziani, temendone le conseguenze, decise di porre la propria città sotto la protezione della Vergine Miracolosa di Savona. La città superò la prova e quella statua fu oggetto di particolare venerazione tanto che nel 1661 proclamarono la Vergine della Misericordia protettrice e patrona della città, stabilendo che il 18 marzo di ogni anno ne avrebbero celebrato la festa solenne. Da allora è sempre stato così, con grande partecipazione di popolo, anche in tempi come questi di generalizzata tiepidezza verso il ‘fattore religioso’.

La Diocesi di Ajaccio è l’unica rimasta nell’Isola e comprende attualmente l’intera Corsica. Anticamente le diocesi della Corsica eramno sei: Accia, Ajaccio, Aleria, Nebbio, Mariana, Sagone. Esse furono tutte abolite con la legge franco-giacobina del 1° luglio 1790. Nel 1801 fu ricostituita solo la diocesi di Ajaccio, unica per tutta l’Isola.

Pubblicato da il 3 marzo 2019. Archiviato in Attualità,Storia. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.