Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I 150 anni del pino di Clelia (1867-2017)

Giovedì 16 febbraio alle 17:00 presso la Biblioteca Comunale di La Maddalena avrà luogo una serata guidata dal gruppo culturale Amici della Biblioteca Graziella d’Angelo, col patrocinio del Polo Museale della Sardegna, del Comune di La Maddalena e dell’Istituto Internazionale di Studi Giuseppe Garibaldi. Sarà dedicata al ricordo di Clelia, la prima figlia di Giuseppe Garibaldi e Francesca Armosino, nata a Caprera proprio 150 anni fa. Di lei si racconteranno episodi e aneddoti, legati anche alla vita trascorsi nell’Arcipelago, dove si serbano di lei ancora vividi ricordi (la morte, del resto, risale al 1959 quando ella aveva 92 anni). La serata sarà caratterizzata dalle letture di alcuni brani tratti dal libro di ricordi che Clelia dedicò a Garibaldi, Mio padre. Inoltre, nel cogliere la modernità del gesto di Garibaldi che piantò in onore della figlia quel pino che ancora oggi, maestosamente, accoglie i visitatori nel cortile della fattoria di Caprera, si rifletterà sulla figura dell’albero quale simbolo e portatore di vita, attraverso la lettura di poesie, brani letterari e la visione di filmati.

Pubblicato da il 10 febbraio 2017. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.