,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Prosegue il recupero dello yacht finito contro Isola Piana

motoscafo22

 Dal comunicato stampa della Capitaneria di Porto di La Maddalena. “Procedono le operazioni di recupero dello yacht ‘Afina Pallada’ che nella nottata tra il 15 ed il 16 giugno era finito sugli scogli dell’isola Piana. Conclusesi le operazioni che prevedevano lo svuotamento di tutte le casse contenenti carburanti e liquidi di vario genere, onde prevenire il pericolo di un qualche sversamento a mare, la ditta sta provvedendo alla messa in sicurezza della barca prima della definitiva rimozione dagli scogli tramite la riparazione delle falle e la costruzione di uno scivolo temporaneo, le operazioni dovrebbero concludersi nella giornata di domani. Procedono intanto le indagini da parte del personale della Capitaneria di Porto di La Maddalena, le analisi cliniche fatte al comandante dell’unità hanno escluso l’uso di sostanze stupefacenti ed il tasso alcoolico era molto basso, per tanto è stato escluso lo stato di ubriachezza. A seguito dell’inchiesta in corso è stato ipotizzato il reato di naufragio colposo che potrebbe essere punito con la reclusione da 6 mesi a 3 anni ed una multa fino a 516,00 €. Il comandante è stato inoltre verbalizzato per aver superato il limite di velocità permessa all’interno delle acque dell’arcipelago e per aver navigato nella “zona Ma” interdetta alla navigazione per un totale di 1088,00 €”.

 

Pubblicato da il 17 giugno 2009. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.