,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. A sorpresa, un ciuffo di capelli di padre Pio

(di Claudio Ronchi) – A sorpresa, padre Fortunato Grottola ha portato a La Maddalena un ciuffo di capelli di padre Pio – ovverosia qualcosa del suo corpo – tra le reliquie, in tutto cinque a questo punto, giunte questa mattina ed esposte alla venerazione dei fedeli nella chiesa parrocchiale.

Oltre all’ultimo saio indossato dal Santo, a un guanto che copriva le stimmate di una mano, alla sciarpa e al ciuffo, come detto, di capelli, si è aggiunto anche un pezzetto di stoffa che copriva la ferita del suo costato. A ricevere il ‘santo’ questa mattina c’erano il sindaco Montella, il presidente del consiglio comunale Ugazzi, il comandante della stazione dei carabinieri e della guardia costiera.

Era presente il vescovo mons. Sebastiano Sanguinetti che ha tenuto l’omelia della funzione presieduta da padre Fortunato Grottola, guardiano del convento di Pietrelcina, e concelebrata dal parroco dell’arcipelago don Andrea Domanski, dal parroco in Olbia don Albert Guevara, dall’ufficiale di curia e parroco di Bassacutena don Sandro Serreri, da don Marco Bilewski oltre al vice parroco dell’arcipelago, don Davide Mela. A confessare i fedeli c’erano il già vicario urbano don Domenico Degortes e il già parroco di Arzachena-Santa Maria della Neve, don Francesco Tamponi. La Messa è stata animata dal Coro del Bambino di Praga.

Prima dell’inizio della funzione il sindaco Montella ha rivolto un saluto a nome della cittadinanza per l’importante evento religioso che si vivrà per tre giorni nell’arcipelago.

Pubblicato da il 8 novembre 2019. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.