,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Al Trail Running Leone di Caprera u ziminu cui ghiaini

(di Claudio Ronchi) – Il “V Trofeo Leone di Caprera Trail Running Sardinia” non sarà solo una festa dello sport che porterà a La Maddalena circa 300 atleti ed un numero considerevole di accompagnatori. Sarà anche un momento di culinaria volta alla valorizzazione dei piatti tipici maddalenini, quali principalmente la “zuppa di pesce”, il pesce come piatto tipico.

Al termine della gara podistica del 3 giugno infatti, nel borgo di Stagnali, sempre a Caprera, ci sarà un altro evento, afferma Marco Cuccu, presidente del Circolo Interparrocchiale Don Giuseppe Riva, organizzatore della manifestazione, quello della degustazione narrata du ziminu isulanu.

In questo percorso – afferma Cuccu, “abbiamo coinvolto diversi operatori della ristorazione maddalenina che andranno a preparare questa specialità basandosi sulla ricetta tradizionale ma anche proponendo alcune varianti”. Il coordinatore di quest’iniziativa è Angelo Abis, un appassionato della nostra cucina, la voce “narrante” sarà quella di Barbara Calanca.

Oggi si tendono ad inserire, nella zuppa di pesce, che ha alla base pesci sempre più pregiati, anche i crostacei. “La ricetta tradizionale invece – afferma Cuccu – era piuttosto povera. Nella mensa delle famiglie dei pescatori finiva l’affugagatti, il pesce che non si vendeva al mercato e che veniva portato a casa per sfamare la famiglia. Ma che era comunque di una grande gustosità e che, riassaggiato oggi, ripropone fortemente la gradevolezza di un sapore antico”.

E ci sarà qualche ristoratore che riproporrà una ricetta molto vecchia della tradizione maddalenina: u ziminu cui ghiaini. Si tratta della zuppa di pesce “cucinata con le pietre lisce che venivano raccolte le spiagge”. Un sapore antico di mare, tutto da assaggiare.

Pubblicato da il 29 maggio 2018. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.