,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Ancora chiuso l’ufficio del giudice di pace

(Claudio Ronchi) – È saltata, venerdì 16 febbraio, l’udienza del giudice di pace, in agenda presso l’ex pretura ed ex sezione distaccata di tribunale di Tempio, di via Bonifacio.

Gli uffici, posti al primo piano dello stesso edificio che ospita anche il comando dei vigili urbani, avevano subito, nella notte tra domenica e lunedì scorso, l’incendio di una centralina. Le conseguenze sono state l’interruzione dell’energia elettrica, l’interruzione dei collegamenti telefonici e delle linee internet. Senza contare la fuliggine che, nonostante le pulizie fatte, tuttora va ancora a depositarsi su arredi, suppellettili, sedie e scrivanie, e il puzzo che impregna l’aria.

Le tre dipendenti del ministero della giustizia sono provvisoriamente ospitate in una stanza a pianterreno, prestata dai vigili urbani, che però è senza luce, telefono e internet. Il personale sta comunque garantendo l’apertura dell’ufficio, dalle 9 alle 13, per il deposito degli atti da parte degli avvocati.

La prossima udienza è fissata per venerdì prossimo, ma ancora non è dato sapere se si terrà.

Il Comune ha messo a disposizione una sala ma se utilizzarla o meno lo dovrà decidere il presidente del tribunale. Da Tempio sono state attivate le procedure ministeriali per gli interventi e dal canto suo il comune di La Maddalena, proprietario degli immobili, ha già stanziato delle somme per gli interventi che dovranno essere eseguiti da ditte esterne.

Pubblicato da il 16 febbraio 2018. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.