,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Che la Maddalena sia trattata come altri ospedali

La Maddalena. Che la Maddalena sia trattata come altri ospedali

Che l’ospedale di La Maddalena abbia “un trattamento pari e coerente con le scelte che sono in corso di approvazione per le sedi di Alghero, Bosa, Lanusei, Ozieri e Tempio”. L’ha chiesto ieri il consiglio comunale isolano all’unanimità, preoccupato proprio di una “disparità di trattamento” nei confronti del nosocomio cittadino, che è “sede disagiata ed insulare”.

Per i consiglieri di maggioranza e minoranza la riforma della rete ospedaliera, in corso di approvazione in Consiglio Regionale, garantirebbe il mantenimento a La Maddalena di dotazioni che fanno già parte del Presidio e quindi “nessuna nuova previsione aggiuntiva è alla stessa riservata”. L’Isola “non otterrebbe alcun vantaggio concreto, ma solo un decremento notevole dei servizi offerti quando non una vera e propria soppressione”.

Il Consiglio Comunale ritiene inoltre “inaccettabile, oltreché incomprensibile, che “la sorte del Punto Nascita di La Maddalena sia rimessa ad una eventuale ‘deroga’ da presentarsi in via ministeriale, quando la stessa non è invece prevista per la sede delle città menzionate”.

Pubblicato da il 19 ottobre 2017. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.