Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Con Gaia, studenti all’Isola da tutto il mondo

La presentazione del progetto Gaia presso l’accogliente Bistrot Novecento

La Maddalena. Con Gaia, studenti all’Isola da tutto il mondo.

La sede di Gaia Institute è nello storico e prestigioso Palazzo Grondona, realizzato nei primi anni del Novecento col granito di Cava Francese, granito che proprio in quegli anni si esportava in tutto il mondo. Lo scopo della società fondata dall’architetto Giuseppe Spinetti, un secolo dopo, è quello inverso di ‘importare’, da tutto il mondo, ‘presenze’ di studenti stranieri che a La Maddalena possano frequentare una struttura di formazione, saldamente legata al territorio, che offra loro Corsi-Vacanza. Una formula questa, anch’essa ‘importata’, unica in Sardegna, ma già sperimentata positivamente in alcune città d’arte del Continente, attraverso il circuito Eduitalia, al quale Gaia Institute aderisce. La scommessa è che ‘funzioni’ anche nelle realtà turistiche di pregio, come il Parco Nazionale di La Maddalena, isola nell’isola. Sul buon esito dell’iniziativa scommette Giuseppe Spinetti (architetto maddalenino con biennale esperienza d’insegnamento universitario di Architettura in Messico e organizzatore di Summer School) e la socia e sorella Marina, confortati in questo dalla fiducia sul progetto espressa, non solo a parole ma con un discreto finanziamento, dall’Unione Europea. I corsi offerti saranno in italiano, e, oltre a quelli di lingua, saranno di architettura, ambiente, paesaggio, ecc. Si rivolgono, come detto, ad studenti-utenti stranieri, e quindi hanno il carattere dell’internazionalità, e saranno destagionalizzati rispetto ai canonici periodi di vacanza. Le lezioni verranno integrate da corsi di kayak, vela, partecipazione alla vendemmia in Gallura, tour enogastronomici, escursioni in varie località, ecc. Lo spirito dell’iniziativa infatti, ha precisato Giuseppe Spinetti, oltre all’apprendimento specifico  “è quello di far vivere il territorio e non soltanto visitarlo”. Per questo Gaia Institute sta coinvolgendo imprenditori locali (come Franco Degortes per la vela) e non (come Fabrizio Ragnedda, di Arzachena, titolare di Itaka srl Waternest e Capichera), associazioni, strutture ricettive. Importanza fondamentale per lo sviluppo dell’operazione avrà il sito web, non solo per la pubblicizzazione delle iniziative ma anche come vetrina di promozione all’estero dell’Isola, assai poco conosciuta, ha rivelato l’architetto maddalenino. Quello che si sta creando, ha affermato la professoressa Marina Spinetti, è una “Scuola come alternativa per il turismo sostenibile, che possa creare occasioni di crescita economica per il nostro territorio, attraverso sinergie”. Per ulteriori informazioni consultare: www.gaiastudio.net          Claudio Ronchi

Pubblicato da il 27 dicembre 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.