,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Corsa contro il tempo per la società in house. Franco Del Giudice “candidato”

Gianluca Cataldi

(di Claudio Ronchi) – Nella lotta contro il tempo intrapresa dall’Amministrazione Comunale per avere a disposizione una ditta (in questo caso la sua società) che svolga il servizio di nettezza urbana (tutto deve essere compiuto entro il 2 agosto) un momento importante è quello della scelta dell’amministratore della società in house. Tra i candidati, lo ha reso noto lui stesso, c’è il presidente della Delcomar Franco Del Giudice.
Domande e curricula pervenuti saranno passati al vaglio di una commissione e il 12 luglio  (i tempi sono strettissimi), questo giovedì, il Consiglio Comunale nominerà l’amministratore unico della società in house “La Maddalena Ambiente Srl”, come anche il revisore unico di conti ed eleggerà il Comitato di Indirizzo e Vigilanza Strategica, che sarà composto da due consiglieri di maggioranza e uno di minoranza. Formalmente però la società sarà costituita davanti al notaio tra qualche giorno e allora, e solo allora, l’amministratore unico potrà sottoscrivere il contratto di servizio con il Comune e poi firmare le richieste di iscrizione alla Camera di Commercio e all’Albo dei Gestori.
Sarà sempre lui, l’amministratore unico, ad aprire in banca il conto della società, a sottoscrivere il contratto di noleggio dei mezzi grandi e piccoli, richiedere eventuali fideiussioni, e ad iniziare le procedure per l’assunzione dei lavoratori a tempo indeterminato, oggi ancora dipendenti della Ciclat. Il tutto in appena 21 giorni, a partire dal 12 luglio.
“Si tratta di una scelta coraggiosa ed in controtendenza, necessitata dagli scarsi risultati prodotti negli ultimi appalti”, ha dichiarato l’assessore competente Gianluca Cataldi, fortemente impegnato nelle scelte operate in questo campo dall’amministrazione comunale e in questa procedura. “Il nostro meraviglioso paese merita un servizio all’altezza con responsabilità diretta dell’amministrazione comunale. Sono certo che altri comuni seguiranno la stessa strada anche perché gli stessi problemi registrati a La Maddalena si stanno verificando in molte città”.

Pubblicato da il 10 luglio 2018. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.