,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Don Davide Mela: “L’errore più grande è quello di non educare i propri figli”

(di Claudio Ronchi)“Credo che sia giunto il momento di non stare più in silenzio, tocca a noi adulti fare un esame di coscienza e chiederci non solo se stiamo educando bene, ma se ci spendiamo per l’educazione dei nostri figli, perché l’errore più grande è quello di non educare i propri figli”. L’amara e preoccupante osservazione è di don Davide Mela, espressa sul Bollettino Interparrocchiale di questa settimana. Genitori dunque distratti, poco presenti, carenti nel ruolo che invece è fondamentale per aiutare i propri figli a crescere, da cittadini, e dal punto di vista religioso, da cristiani.

L’intervento del sacerdote, che è anche insegnante, cade ad inizio di anno scolastico ed anche a ridosso delle recenti per casi di bullismo che si sarebbero verificati. Non a caso, facendo un discorso più generale, don Davide Mela constata come sia possibile vedere, attraverso il web, “i numerosi fatti di cronaca, non solo a livello familiare, ma anche nelle scuole e nei luoghi frequentati dai ragazzi, come stia venendo meno tra loro il rispetto, l’educazione e la solidarietà. Sono noti a tutti i casi di bullismo nei vari luoghi del nostro Paese, ragazzi che si fanno forti contro i più deboli, ma che magari anche loro hanno situazioni di sofferenza alle spalle”.

Che fare allora? Ripartire dall’educazione; “Siamo disposti a ‘perdere’ del tempo per l’educazione dei ragazzi? Il primo compito è sicuramente dei genitori, ma nel campo dell’educazione nessun adulto è escluso. Quindi anche noi come comunità cristiana siamo chiamati a fare il nostro”.

Pubblicato da il 9 ottobre 2018. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.