Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. G8, se ci sarà prescrizione si potrà ricorrere alla giustizia civile

È vero che i processi di Roma prima e Tempio poi, relativi agli appalti dei lavori del G8 “odorano molto di prescrizione”, le parole sono il sindaco Montella pronunciate durante il Consiglio Comunale del 29 novembre scorso, pur tuttavia, ha aggiunto il primo cittadino, rimane al Comune di La Maddalena la possibilità “di iniziare un’autonoma causa civile di risarcimento”.

Una valutazione e una decisione che l’Amministrazione Comunale potrà prendere solo dopo il riconoscimento della prescrizione dei processi (“dal 2008 ad oggi sono decorsi oltre otto anni” ha ricordato il sindaco), ammesso che questa sia la loro effettiva conclusione. Non avendo aggiornamenti recenti da Roma – né inviati dai legali né richiesti a questi – il sindaco ha informato di aver ora dato mandato agli uffici comunali perché prendano contatto con lo studio legale a suo tempo incaricato per saperne qualcosa di più.

E qualcosa di più l’Amministrazione Comunale sa per l’altro processo, quello di Tempio, e non solo per essere stata lei a dare l’incarico di costituzione di parte civile ad un ufficio legale ma anche perché per diversi motivi, non ultimi quelli professionali di alcuni componenti della giunta, Tempio è assai più vicina di Roma.

La possibilità di ricorrere alla giustizia civile per ottenere, nel caso ce ne siano glie estremi, un risarcimento, tuttavia non può consolare più di tanto, considerato che, in quanto a tempi lumaca, questa abbia ben poco da invidiare a quella penale. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 4 dicembre 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.