,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Ha visto Gesù ad Arzachena

(di Claudio Ronchi)C’è un maddalenino che in un libro afferma di aver iniziato un cammino di conversione alla fede dopo aver visto Gesù in una via di Arzachena e dopo una serie di episodi che gli hanno cambiato la vita

“Queste che io chiamo ‘voci’, inizio a sentirle a circa 28 anni, ma non erano mai state così frequenti prima del 2014, l’anno in cui mi apparve Gesù”. Ad affermare di aver visto Gesù è un maddalenino, si chiama Gianluigi Sio, e lo ha scritto nel libro: Bestemmiavo continuamente poi mi apparve Gesù.

Di professione fabbro, scrive di averlo visto ad Arzachena, in viale Costa Smeralda, nella primavera del 2014 attorno alle tre del pomeriggio, “e da allora la mia vita cambiò completamente”.

Gianluigi Sio racconta di essere stato in auto, da solo, “dietro ad altre macchine al secondo semaforo di Arzachena. La strada era piena di macchine, piena di gente che camminava e sotto il portico vidi Gesù il Nazareno. Io lo guardai e lo riconobbi (credetemi, se vi capita su un’esperienza del genere non avreste dubbi che sia Lui) …”.

Era un ragazzo giovane, prosegue Sio, “non arrivava ai trenta… Con i capelli biondi, quasi lisci, che, cadendogli sulle spalle, si facevano un po’ mossi …” Portava una tunica celeste…

Il semaforo era ormai diventato verde, prosegue nel racconto Gialuigi Sio, “misi la prima e tolsi il freno a mano, ma da quel momento non lo vidi più! Gesù sparì in quell’istante”.

Questo episodio, insieme ad altri fatti accadutigli, anteriori e successivi, scrive Gianluigi Sio, gli hanno cambiato completamente la vita. Da ateo convinto, bestemmiatore, immerso in una vita senza freni e senza meta, priva di un senso diverso dall’appagamento momentaneo, scrive lui stesso, ha iniziato un profondo cammino di conversione alla fede.

“Credetemi, una cosa come quella che mi è successa è fortemente destabilizzante, ma auguro con tutto il cuore anche a voi di vivere la mia stessa esperienza perché vi cambierà e vi renderà felici ad ogni secondo che scorre nella vostra vita”.

Del libro, Editrice Ancilla, e della sua esperienza Gianluigi Sio ha parlato quest’estate nella chiesa di Santa Maria Maddalena, nel corso di una conferenza tenuta dal sacerdote salernitano don Marcello Stanzione, parroco della Chiesa di Santa Maria La Nova di Campagna (Sa), che da anni trascorre le proprie ferie a Palau con puntate anche a La Maddalena dove ha tenuto diverse conferenze sugli angeli.

Pubblicato da il 20 dicembre 2018. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.