,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Il saluto del parroco uscente don Domenico Degortes

Domenica 14 ottobre don Andrea Domanski, rimanendo parroco di Moneta, è succeduto a don Domenico Degortes quale parroco anche di Santa Maria Maddalena. ecco la lettera di saluto ai fedeli di don Domenico.

Cari fratelli e sorelle della parrocchia di Santa Maria Maddalena, giunto al termine del mio mandato di parroco, voglio rivolgervi un saluto ed un ringraziamento. Sono stato con voi quarant’anni, venti come vice parroco con Mons. Capula e venti come parroco. Sono stati anni bellissimi, vi ho voluto bene e mi avete voluto bene. Siete stati per me come una sposa. So di essere un po’ timido, un po’ semplice, un po’ lento a prendere decisioni, “troppo buono” dite voi. Però quei doni che Dio mi ha dato li ho messi a vostro servizio, con tanto entusiasmo, negli anni giovanili e nella maturità. Con i ragazzi delle elementari, con i giovani delle superiori, con i malati dell’ospedale e delle case, con i poveri, con i Monetini, con i Militari, con gli Americani, con i vicini, con i lontani, in chiesa, nei pellegrinaggi e in altre occasioni. Tanti bravi preti mi hanno sostenuto nel servizio pastorale. Voi mi avete aiutato a crescere umanamente e spiritualmente con le vostre richieste, la vostra collaborazione, le vostre osservazioni, la vostra gratitudine. Tante cose non sono riuscito a farle bene, ne domando perdono al Signore ed anche a voi. Sono contento di poter stare ancora con voi per dare una mano di aiuto e ringrazio il Vescovo che me lo ha chiesto. Egli ha avuto riguardo per l’intervento al cuore da me subito pochi anni fa. In quella occasione anche voi avete tanto pregato per la mia salute ed il Signore vi ha ascoltato. Sono contento che il Vescovo mi abbia sollevato dalle responsabilità amministrative ed organizzative. Così farò solo il prete a pieno tempo; del resto già comincio a sentire poco, la schiena si piega, la voce si indebolisce, la vecchiaia avanza. È giusto che vengano avanti i più giovani. Faccio tanti auguri al nuovo parroco don Andrea, che so capace e generoso, ha ben operato nella parrocchia di Moneta e gode buona reputazione. D’ora in poi sarà il nostro parroco, il rappresentante del Vescovo, successore degli apostoli, la nostra guida in nome di Cristo. Sosteniamolo con la preghiera e la collaborazione segno della nostra fede e del nostro affetto, anche perché don Andrea avrà un compito non lieve, dovrà guidare due parrocchie. La fedeltà alla sua guida farà progredire la comunità e il progresso dei fedeli sarà gioia e conforto del pastore. Pace e bene.  Don Domenico

Pubblicato da il 18 ottobre 2018. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.