Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Ilvamaddalena vince: Mi aspettavo la reazione e c’è stata

La Maddalena. Ilvamaddalena vince: Mi aspettavo la reazione e c’è stata

“Pragmatica, cinica e razionale”. Così Roberto Ugazzi ha definito l’Ilvamaddalena dai microfoni di Radio Arcipelago, riferendosi alla vittoria interna per 3-1 contro l’Ovodda. “Mi interessava soprattutto l’atteggiamento dei ragazzi, la reazione che in effetti c’è stata”, ha commentato telefonicamente, intervistato nel programma Lunedì Sport, l’allenatore Vittorio Serio, facendo riferimento alla sconfitta di domenca scorsa per 7-1 a Bonorva.

“Potevamo chiudere il primo tempo sul 3-0 addirittura”. L’Ovodda è stata però una squadra che ha sempre corso, ha sempre combattuto sebbene fossero in 10 dopo 10 minuti di gara. “Su quell’espulsione però c’è poco da dire, un’entrata brutta e l’arbitro lo ha espulso”, ha detto Vittorio Serio riferendosi al cartellino rosso mostrato dall’arbitro Bagnolo di Olbia a Noli. “Se dall’espulsione ne siamo stati avvantaggiati?” … Va bene così …”, ha commentato il tecnico maddalenino.

Parlando della sostituzione del portiere Viviani, dopo lo svarione (una raffica di vento ha deviato improvvisamente la traiettoria del pallone su rilancio lungo del portiere) che è costata la rete dell’Ovodda, che ha quasi rimesso in discussione il risultato (si era sul 2-1 per i maddalenini), Vittorio Serio ha detto  di averlo sostituito col più esperto Filinesi perché questo avrebbe spronato di più i compagni. “Non è stata una bocciatura ma ho cercato di tutelarlo. Se fosse successo il patatrac tutte le colpe sarebbero ricadute su di lui”.

La squadra è piuttosto giovane, ha una media di 22 anni, con giocatori sufficientemente esperti in campo e una panchina molto giovane. Parlando del campionato di promozione, l’allenatore ha detto che ancora non si sono viste le forze reali della competizione.

Domenica prossima 29 ottobre l’Ilvamaddalena dovrà affrontare la trasferta di Porto Torres, che viene da una vittoria fuori casa. “Penseranno di poter vincere, noi non ci sbragheremo e cercheremo di tamponare cercando di ripartire, stando attenti”.

Per il momento giocatori, dirigenti e tifosi si godono una vittoria, che significa primo posto in classifica (7 punti), sebbene con altre squadre, una delle quali è proprio il Porto Torres.

Ilvamaddalena: Viviani (30′ st Filinesi), Vitiello, Luciano, Lollia, Arricca, Calzolaio, De Santis (40′ st Siro), Musibau, Milia (25′ st Pisano), Kozeli, Ledda. Allenatore Vittorio Serio. Reti: 5′ e 13′ De Santis, 10′ st (Ladu) e 47′ st Pisano.

Nella foto: è il 47′ del 2° tempo e Pisano sta per insaccare la rete del 3-1

Pubblicato da il 23 ottobre 2017. Archiviato in Brevi,Sport. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.