,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. L’amministrazione Montella risponde a Bittu su Punta Rossa: la delibera è il frutto delle nostre interlocuzioni e del nostro impegno

(di Claudio Ronchi) – L’amministrazione Montella, nel compiacersi della pubblicazione della delibera regionale, respinge al mittente, cioè a Mauro Bittu, le critiche che il consigliere comunale di minoranza del Pd le ha rivolto proprio in occasione della notizia di messa bando, da parte della Regione Sardegna, dell’ex fortezza militare di Punta Rossa. Bittu si era rallegrato della notizia ma aveva stigmatizzato una posizione passiva dell’amministrazione comunale. Tutt’altro, ci tengono a precisare Montella & C. Questo primo esito è frutto di un lavoro che dura da tempo, e l’ultimo incontro c’è stato poco più di un mese fa.

In modo forte è stata manifestata dall’amministrazione comunale, la necessità di pensare al destino di Caprera  in modo sistemico, dare vita al Progetto Caprera, finalizzato a trasformare l’isola di Caprera in un parco-sistema organizzato di erogazione e fruizione di servizi connessi al turismo … che punti alla riqualificazione e rifunzionalizzazione di tutte le strutture esistenti per finalità turistica, … prevedendo necessariamente la dotazione delle principali infrastrutture, … affinché diventi modello di riferimento di sviluppo ecosostenibile … a livello nazionale ed internazionale”.

L’amministrazione Montella ricorda che nel luglio 2018 venne approvato in consiglio comunale un atto di indirizzo al PUC che conteneva anche indicazioni a riguardo, e rimprovera a Bittu di essersi astenuto. “Oggi sembra invece condividere la strategia e la programmazione dell’amministrazione Montella, come da sue dichiarazioni riportate sulla Nuova Sardegna e su Gallura informazione, e questo cambio di rotta, non può che farci piacere, perché vuol dire che ci siamo mossi coerentemente verso un’unica direzione, che è quella che porta benefici per la nostra comunità”.

Pubblicato da il 2 dicembre 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.