,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. “Lo spirito delle idee” di Jessica Rigoli

(Di Claudio Ronchi) – “Mi sono buttata in questo libro in maniera inconscia e ne sono uscita in maniera incosciente”. Così Jessica Rigoli, durante la recente presentazione del libro “Lo Spirito delle idee: Viaggio nel mondo inverso”, il primo, ci si augura, di una lunga serie. Di Verbania, città della zona dell’Ossola e del Lago Maggiore, dove ha ambientato (tra i boschi e il lago) il suo libro “fantastico”, Jessica Rigoli abita da diversi anni alla Maddalena dove ha messo su famiglia. E la sua figlioletta è la protagonista del racconto scaturito dalla sua fervida fantasia. “Sono stata sempre appassionata di lettura – ha detto – ho approfondito i classici, sono stato sempre appassionata di miti (che sono un po’ fantastici), e da questa si è sviluppata, naturale, la voglia di scrivere. Cosa che ho fatto in effetti fin da piccola quando con mia mamma scrissi il mio primo libro, di genere fantastico, mai pubblicato”.

La presentazione del libro (Editore: Independently published) è avvenuta nella Biblioteca Comunale, con letture a cura degli Amici della Biblioteca, insieme ad Andrea Bebbu, presidente dell’associazione Artincorpo. “Jessica è un vulcano d’idee”, ha detto il giovane attore e presentatore isolano.

In un tranquillo sabato, è scritto nella presentazione del libro, “la piccola Melissa si trova catapultata in un altro mondo, inospitale e pericoloso, governato dallo Spirito delle idee. Perché lo Spirito la teme così tanto? Perché pare che le sorti di questo mondo e del suo dipendano proprio da lei? Guidata dalla gatta Beatrix e insieme a vecchi e nuovi amici conosciuti durante il corso dell’avventura, la bambina si scontrerà proprio con il padrone del mondo inverso. Riuscirà Melissa a districarsi fra mille rivelazioni sconcertanti e segreti pericolosi senza perdere se stessa e la propria anima?”.

Nel libro, che è per ragazzi, si sviluppano, ha affermato l’autrice Jessica Rigoli, “temi come quelli della famiglia, della fiducia, dell’amicizia, dell’amore, della positività. E anche quello del coraggio di andare avanti”. Sebbene la storia sia caratterizzata dalla presenza del male “pian piano il bene recupera e si riafferma”.

Pubblicato da il 26 novembre 2018. Archiviato in Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.