,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Luigi Macciocu nuovo direttore della San Domenico Savio

(di Claudio Ronchi) – Dopo anni in cui ha seminato in impegno, serietà e competenza, fioccano le soddisfazioni per Luigi Macciocu. Cultore fin da bambino della bella musica, imparata nella Banda San Domenico Savio, dal maestro Sarino Agnello, l’ha studiata con serietà ed impegno e approfondita, tanto che alcuni anni fa è diventato il direttore dell’importante e storica Corale Santa Cecilia. È poi di questi giorni la nomina a direttore di quella stessa banda che, in questi anni, non ha avuto difficoltà a trasformarsi in orchestra, nella quale da bambino ha appreso le prime nozioni di musica.

Fondata nel 1977 proprio da Sarino Agnello, per volontà del parroco di allora, don Giuseppe Riva, la Banda San Domenico Savio, dopo alcuni lustri in cui si fece conoscere anche in diversi centri della Gallura e del Nord Sardegna, mise nelle custodie gli strumenti.

Cinque anni fa, per volontà del nuovo parroco di Moneta,  don Andrea Domanski, dello stesso Sarino, della figlia Barbara e di un bel numero di musicisti, allora adolescenti o poco più, oggi uomini e donne adulte e con figli, la banda ha ripreso vita, ritornando e superando i livelli qualitativi di un tempo e mettendo in piedi anche una scuola di musica per bimbi (Micro Band) e ragazzi (la Junior), oltre a campi musicali estivi. Artefice di questo “miracolo” è stata Barbara Agnello, residente ora a Sassari, che per un lustro, con la famiglia, è stata presente quasi tutti i fine settimana per curare, anche nei minimi dettagli, la rinascita della San Domenico Savio.

Grazie per il tempo, la professionalità, la passione, i tanti sacrifici ma principalmente l’amore che avete regalato a questo gruppo e a tutta la comunità”, sono state le parole del parroco don Andrea.  “Ormai è difficile pensare Moneta e La Maddalena senza la Banda San Domenico Savio. Certe scelte non sono facili ma quando sono necessarie diventano occasione della crescita.  Tanti auguri al nuovo direttore Luigi Macciocu e a tutta la Banda. Barbara continuerà a seguire la Banda in maniera diversa. Sarà un punto di riferimento prezioso, la sua passione, dedizione e creatività continueranno a rimanere tra noi”.

Luigi Macciocu somma ora dunque la direzione della corale Santa Cecilia a quella della San Domenico Savio (proprio ieri notte per la prima volta ha diretto ufficialmentela Banda che suonava in onore della Madonna di Lourdes e delle reliquie di Santa Bernardette). I suoi impegni tuttavia non si esauriscono qui. È infatti, in quest’anno 2019, anche il presidente del Comitato Feste Patronali di Santa Maria Maddalena e Natività della Beata Vergine Maria, classe 1969.

Pubblicato da il 13 luglio 2019. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.