,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Mario Serra, 90 anni; oggi bagnetto a Tegge

(di Claudio Ronchi – Foto di Claudio Ronchi) – Novant’anni compiuti lo scorso 29 ottobre, e tanta voglia ancora di godere del mare isolano, d’estate quanto d’inverno. È Mario Serra, il mitico titolare del Bar Fiume, da diversi anni in pensione. Lo faceva, il bagno invernale, anche quando lavorava ma anche ora non perde occasione di una bella “abluzione” nelle limpide acque di Punta Tegge. Oggi, mercoledì 11 dicembre, è giunto poco prima delle 13:00 con la sua Matiz rossa nella spiaggia di Punta Tegge. Giusto il tempo di spogliarsi e eccolo lì, entrare in slip in mare, rimanere pochi secondi con l’acqua ai polpacci e poi … Immergersi completamente: nuotatina, tuffetto, un attimo in posa per la foto, altro tuffetto, altra breve nuotatina, rientro spiaggia. In tutto un paio di minuti. Temperatura non polare sicuramente (15 gradi) ma di certo invernale e un venticello di Ponente che solo chi ha un giubbotto …, lì in riva al mare, può sopportare…

Capelli bagnati come le spalle, le cosce e il costume … “È una delizia …!”.

Signor Mario, ha bisogno dell’accappatoio? “No, grazie mi asciugo soltanto i capelli per la cervicale”. Per il resto Mario Serra è rimasto “ignudo”, col solo slip a farsi asciugare dal pallido sole e dal ponentino.

 L’ultimo bagno l’ho fatto il 2 dicembre, il penultimo il 30 novembre” ci dice. “Certo, prima, anni fa, l’acqua era molto più fredda”; Ma prima quando? “È stato negli anni ‘90 che ho cominciato a fare il bagno anche d’inverno”.

Com’è nata questa sua passione? “Ho sempre fatto il bagno d’estate; un bel giorno ho visto dei turisti nordici, credo tedeschi, che facevano il bagno, d’inverno, e mi sono detto: se lo fanno loro perché non lo devo fare anch’io? E così ho cominciato a fare il bagno anche d’inverno”.

Ne farà altri? “Certamente”. 

Pubblicato da il 11 Dicembre 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.