,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Nel Parco Nazionale la più numerosa colonia italiana di marangoni dal ciuffo

L’area del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ospita la più grossa popolazione italiana di marangoni dal ciuffo ed ha pertanto una notevole importanza conservazionistica nazionale ed internazionale. Il marangone del ciuffo è conosciuto a La Maddalena col nome di magrò, dal quale si distingue appunto per il ‘ciuffo’ sul capo.

Recentemente, informa il Parco, ha avuto inizio il censimento completo dei marangoni dal ciuffo che nidificano nell’Arcipelago: si tratta di una specie apparentemente simile al cormorano ma strategicamente dipendente dalle acque marine e dalle coste rocciose.

L’ultimo censimento dei marangoni maddalenini risale al 2012, ricorda il Parco, “e siamo pertanto ansiosi di conoscere, dopo questo lungo tempo, lo stato di conservazione della specie”.

Il Parco ha pertanto riavviato tutta una serie di monitoraggi sugli habitat e sulle specie d’interesse conservazionistico, del suo territorio, per avere un quadro aggiornato dell’informazione ambientale; da questa dipende una efficace politica di gestione.

Il progetto denominato “Big Five” viene attuato all’interno di un accordo quadro con altri parchi nazionali in cui il capofila è il Parco Nazionale Arcipelago Toscano.

La raccomandazione del Parco è quella “di non disturbare la nidificazione e di non introdurre potenziali predatori o specie in grado di creare danno ai nidi, in particolare cani e gatti, sulle isole minori dell’Arcipelago”.

Pubblicato da il 19 marzo 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.