,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Sarà ripristinato il servizio oncologico

(di Claudio Ronchi) – Il manager dell’Ats Fulvio Moirano ha assunto “impegno solenne “per il ripristino dei servizi forniti per le terapie oncologiche, fino al mese di agosto scorso erogate presso l’ospedale Paolo Merlo. Lo ha dichiarato ieri in consiglio comunale sindaco Luca Montella che nella mattinata aveva presenziato ad Olbia alla Conferenza Territoriale Socio Sanitaria. Da quest’estate molti pazienti devono affrontare le disagevoli trasferte ad Olbia per effettuare queste terapie.

Per quanto riguarda la dialisi non dovrebbe subire variazioni così come il servizio della camera iperbarica, sebbene almeno per il momento possa continuare solo nel fornire prestazioni terapeutiche normali ma non d’urgenza (per embolizzati).

Il sindaco ha anche chiesto il rafforzamento della chirurgia ambulatoriale alla luce del ritorno alla Maddalena di un chirurgo.

Il sindaco ha anche riferito che, a detta di Moirano, alcune cose sarebbero difficili non solo per oggettive difficoltà e normative ma anche per “resistenze interne” da parte degli apparati.

Sulla relazione del sindaco ci sono stati alcuni interventi, a cominciare dal capogruppo di minoranza Gaetano Pedroni, che sul fronte sanità sta facendo quadrato con l’amministrazione comunale.

Duro l’intervento in consiglio comunale dell’assessora Mariapia Zonca, in prima fila il mattino precedente, avvolta nella bandiera dei quattro mori, nel presidio organizzato presso l’ospedale cittadino. Se ci sono le condizioni, ha detto a difesa dell’ospedale e della sanità maddalenina, “si ricorra alla magistratura ordinaria e contabile”.

Pubblicato da il 9 ottobre 2018. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.