,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Un concerto (di Federica Carta, Shade ed Einar) per il quale ci si attendevano più arrivi

(di Claudio Ronchi) – Ci si attendeva di più,  in termini di pubblico, per il concerto di Federica Carta, Shade ed Einar dello scorso 24 aprile. Non tanto per quelle che sono state le presenze locali quanto per afflusso di spettatori dai paesi vicini. Se da un lato infatti, complessivamente, avrebbero assistito al concerto poco più di 2000 persone (secondo alcuni 3000) dall’altro, e in questo caso il dato è certo, giunti per il concerto in traghetto, e con lo sconto particolare praticato per l’occasione dalla Delcomar, sono state (appena) 459 persone.

E questo nonostante il concerto fosse stato organizzato alla vigilia del 25 aprile, nel bel mezzo del lungo ponte, e sebbene fosse una bella serata (dal punto di vista meteo) preceduta da una bella giornata. Eppure i giovani cantanti sono molto apprezzati dal pubblico, specialmente giovanile, e il concerto era gratuito.

C’è dunque da rivedere qualcosa, nell’organizzazione di questi eventi, e nella promozione, soprattutto se vengono messi in piedi non solo per l’intrattenimento del pubblico locale e turistico-locale ma anche per i benefici economici che concerti come questi (che comunque costano alle casse del comune), dovrebbero comportare, coll’arrivo di pubblico dai paesi vicini.

Pubblicato da il 30 aprile 2019. Archiviato in Attualità,News,Spettacolo. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.