Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Una location per il “Centro di Alta Formazione Multimediale per il Cinema e l’Audiovisione”

La Maddalena. Una location per il “Centro di Alta Formazione Multimediale per il Cinema e l’Audiovisione”

Dovrebbe ritornare a giugno, a La Maddalena, la delegazione di studenti di Architettura dell’Università di Sassari, per un ulteriore sopralluogo volto alla realizzazione del progetto “Il Cantiere delle Storie”, che dovrebbe portare alla nascita di un centro di “Alta Formazione Multimediale per il Cinema e l’Audiovisione”. Una prima visita si era svolta nello scorso mese di aprile quando la stessa delegazione giunse nell’Arcipelago accompagnata dall’arch. Spanedda, dal dr. Solinas e dalla direttrice del Premio Solinas Granatello.

Con il presidente del Consiglio Comunale Roberto Ugazzi e la delegata alla Cultura Roberta De Marzo, fu focalizzata l’attenzione sul complesso Opera Pia oltre sugli alberghi Arsenale ed ex Ospedale militare (il mai entrato in funzione Hotel Carlo Felice). Il tour di aprile comprese anche una visita alla batteria di Punta Rossa a Caprera. A parte l’ex ospedale militare, per il resto si tratta di ruderi (come Punta Rossa) o comunque di strutture in parte ma solo in parte (come l’ex arsenale) in situazione di degrado. Gli studenti, una volta elaborate impressioni, dati e immagini, e dopo un nuovo sopralluogo alla Maddalena, formuleranno delle proposte progettuali.

Delle quattro strutture visitate c’è da dire che quella più facilmente trasformabile, sulla quale più facilmente poter intervenire, anche perché è di proprietà comunale, è quella dell’ex Opera Pia, per la quale esiste già un finanziamento di € 500.000 e sul quale potrebbero confluire i € 300.000 messi a disposizione dal Ministero della Cultura. Claudio Ronchi

 

Pubblicato da il 14 maggio 2017. Archiviato in Attualità,Cultura. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.