,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Viaggio-gemellaggio a Carloforte, nella solidarietà per chi è malato

(di Claudio Ronchi) – Quando un pellegrinaggio assume significati di solidarietà umana. Perché a leggere quanto riferito sul Bollettino Interparrocchiale, sul recente pellegrinaggio da La Maddalena (14-15-16 novembre) presso la gemellata parrocchia di Carloforte, tra le altre cose questa, la solidarietà, balza particolarmente in evidenza.

Durante il viaggio di andata infatti la comitiva parrocchiale maddalenina ha effettuato una sosta presso una struttura specializzata di Oristano, per far visita ad una maddalenina da tempo lì ricoverata. Altro momento di solidarietà umana è stato a Carloforte, durante la solenne processione allorquando questa, con in testa un vescovo arrivato da Civitavecchia, ha fatto sosta sotto la finestra di una donna carlofortina, allettata da anni. Una malata in una struttura e lontana da casa, ed una malata a casa propria: due persone che hanno rappresentato tutti i malati delle due isole delle parrocchie gemellate.

Sottolineato questo aspetto la comitiva isolana, guidata da don Domenico Degortes, ha partecipato a tutte le funzioni per la festa della Madonna dello Schiavo presso la parrocchiale di San Carlo Borromeo. Sul Bollettino c’è una foto (questa pubblicata è presa dal Bollettino) che ritrae alcuni pellegrini isolani e don Domenico col parroco di là, don Gianni, e con una rappresentante comunale in fascia tricolore. E una sera ai pellegrini maddalenini è stata offerta la cena.

Da sottolineare che al pullman e ai suoi passeggeri, sia all’andata che al ritorno, sulla tratta marittima Calasetta-Carloforte il biglietto è stato offerto gratuitamente dalla compagnia maddalenina Delcomar.

Pubblicato da il 26 novembre 2019. Archiviato in Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.