,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luogosanto. A San Valentino il libro sulla Luogosanto medievale

(di Claudio Ronchi) – Sarà un evento importante, quello organizzato dalla Biblioteca Comunale, che al di là del valore archeo- storico apre prospettive di carattere turistico, considerato che il paese punta non poco a valorizzare, sotto questo aspetto, il proprio territorio, facendone destinazione turistica estiva oltre che scolastica. L’evento è quello della presentazione del libro di Fabio Pinna, per i tipi della Morlacchi, “Luogosanto medievale. Archeologia e comunità”, che avverrà nel salone consiliare, nel giorno di San Valentino, il 14 febbraio, venerdì, alle 18:30. A presentare l’autore sarà una figura di primo piano dell’archeologia sarda e gallurese in particolare, la professoressa Angela Antona. Ci sarà anche un’altra archeologa, Gabriella Gasperetti, referente di zona della Soprintendenza Archeologica di Sassari. E ancora l’operatore turistico e culturale Riccardo Mura e l’autore del libro, Fabio Pinna, docente universitario a Cagliari. Un tavolo di presidenza dunque di tutto rispetto e di grande livello professionale e culturale. Gli onori di casa saranno fatti dal sindaco, Agostino Piredda, che aprirà l’incontro rivolgendo il saluto ai convenuti da parte dell’amministrazione comunale. Tutto partì negli anni ‘90 del ‘900, con i primi interventi di restauro dei resti del Palazzo di Baldu e con i successivi interventi di ricerca formativi e informativi, che hanno posto in evidenza come queste zone, attorno al paese, abbiano avuto un ruolo durante il Medioevo e nell’epoca dei giudicati, in particolare di quello di Gallura.

Pubblicato da il 7 Febbraio 2020. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.