,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Olbia. Controlli e sanzioni nell’Area Marina Protetta di Tavolara

La Guardia Costiera di Olbia, il 14 aprile, ha sequestrato  su una barca attrezzi da pesca professionale (reti da posta fisse tipo tramaglio). Il proprietario è stato multato con 4000 euro. Nell’Area Marina Protetta di Tavolara – Capo Coda Cavallo poi è stato sanzionato un pescatore sportivo di ricci di mare. Circa 200 ricci sono stati sequestrati e poi rimessi in mare. L’attività posta in essere – scrive la Guardia Costiera – si inquadra in una più ampia serie di controlli ambientali e sulla filiera ittica posti in essere quotidianamente dal personale della Capitaneria di Porto di Olbia e proseguirà nelle prossime settimane per la tutela della salute pubblica e della fauna marina, vigilando sulla corretta applicazione della normativa in materia di pesca al fine di reprimere eventuali altre attività illecite.

Pubblicato da il 16 aprile 2018. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.