,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Allestire il presepe, per ricreare l’atmosfera e la magia della natività

(di Marilena Bruschi) – Si avvicina la prima domenica di Avvento che vuol dire “attesa della venuta del Signore”, cioè arriva il Natale. Anche Palau si sta preparando a questa festa con le nuove luminarie che già scintillano sulle vie del paese ma Natale è soprattutto il presepe.

Già, il tanto contestato presepe che è scomparso quasi del tutto dalle scuole eppure non molto tempo fa il tecnico di Palau aveva vinto il primo premio nazionale per la progettazione e allestimento del presepe all’interno della scuola e siamo andati a Greccio, luogo della nascita del primo presepio vivente fatto da san Francesco nel 1223, a ritirare il premio. È vero che il Natale è anche “doni sotto l’albero, cibo in abbondanza e giochi in scatola” ma prima di tutto si celebra la nascita di Gesù a Betlemme, il Natale è una festa cristiana con questo ed unico significato ed il presepe è la rappresentazione logica e spontanea di questa festa.

Nella parrocchia di Palau alcuni genitori dei ragazzi della scuola media sono già all’opera per allestire il presepe, per ricreare l’atmosfera e la magia della natività, attraverso quei laboratori fatti di idee, cartapesta, paglia, profumi e colori e rendere più suggestiva la novena e l’attesa di questo Dio che si incarna in un bambino.

Pubblicato da il 26 novembre 2019. Archiviato in Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.