,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau: Campionato Nazionale Juniores ‘Beach Festival 2009’

isola-dei-gabbianiDall’ordinanza n. 58 del 29 giugno 2009 emessa dal CV Rodolfo Giovannini, capo del Circondario Marittimo e comandante del Porto di La Maddalena, si apprende che che la Soc. I.W.D. s.r.l., dal  05.07.2009 sino al 07.07.2009 organizzerà una manifestazione di windsurf appartenente al Campionato Nazionale Juniores denominata “Beach Festival 2009”, nella zona di mare antistante la spiaggia di levante dell’Isola dei Gabbiani del Comune di Palau all’interno di un campo di gara segnalato con boe di colore arancione, poste ai vertici del quadrilatero delimitato dai punti individuati dalle seguenti coordinate “… 

 

Punto

Latitudine

Longitudine

1

41°11’36.39’’N

009°19’10.07’’E

2

41°11’40.20’’N

009°19’13,00’’E

3

41°11’40.24’’N

009°19’18.89’’E

4

41°11’34.92’’N

009°19’17.09’’E

 

Ordina pertanto che:

Articolo 1 –   “A decorrere dal 05.07.2009 sino al 07.07.2009 durante l’intero periodo di svolgimento delle regate citate in premessa, nella zona di mare antistante la spiaggia di levante dell’Isola dei Gabbiani del Comune di Palau all’interno di un campo di gara segnalato con boe di colore arancione, poste ai vertici del quadrilatero delimitato dai punti individuati dalle coordinate sopra indicate e riportate nell’allegata cartina, è vietato:navigare, ancorare e sostare con qualsiasi unità sia da diporto che ad uso professionale ad eccezione di quelle preposte alla sicurezza e sorveglianza della manifestazione; praticare la balneazione,  effettuare attività di immersione con qualunque tecnica; svolgere attività di pesca di qualunque natura.

Articolo 2  Le unità in navigazione a distanza inferiore a 300 mt. dai limiti esterni del campo di gara dovranno procedere a velocità ridotta, prestando particolare attenzione alla navigazione delle unità partecipanti alla manifestazione, in considerazione della loro tipologia e valutando l’eventuale adozione di misure aggiuntive suggerite dalla buona perizia marinaresca al fine di prevenire situazioni di potenziale pericolo;

Articolo 3Salvo che il fatto costituisca altro e/o più grave illecito, i contravventori alla presente Ordinanza saranno perseguiti, ai sensi degli Artt. 1164 e 1231 del Codice della Navigazione, nonché dell’Art. 53 del D.L.vo 171/2005” …

 

Pubblicato da il 3 luglio 2009. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.