,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Sport e Spettacolo: Centro Taekwondo Palau e “Móiti” insieme per l’Anteprima della II Edizione della “Passeggiata Audiovisiva”

Palau. Sport e Spettacolo: Centro Taekwondo Palau e “Móiti” insieme per l’Anteprima della II Edizione della “Passeggiata Audiovisiva”.

Per Palau saranno due giorni all’insegna del taekwondo e della musica. Si comincerà sabato 6 aprile alle ore 15.00 presso il Palazzetto dello Sport con uno stage di “hosinsul”, difesa personale, tenuto dal maestro coreano Kim Sungbok, cintura nera di Taekwondo VIII dan Kukkiwon. Lo stage sulla difesa personale sarà aperto non solo ai tesserati, ma a tutti coloro abbiano più di tredici anni e vogliano apprendere le tecniche per saper gestire consapevolmente un’eventuale aggressione; ci si può iscrivere direttamente sul posto, la quota prevista è di quindici euro. In tarda serata si terrà l’esibizione di “Donna Sanna Trio” al Boudoir bar, un concerto dal suono soul funk in chiave acustica con la voce ed il piano di Barbara Sanna, il basso di Stefano Maltagliati e la batteria di Federico Canu. Domenica 7 Aprile alle ore 9.30 riprenderà lo stage di taekwondo sempre con i preziosi insegnamenti del Maestro sud coreano Kim Sungbok. La Maestra Marina Fara del Centro Taekwondo Palau dice: “Il Taekwondo, come tutte le arti marziali, non è uno sport aggressivo e difatti questa attività sta riscuotendo notevoli consensi nel paese, una disciplina in crescita che raccoglie sempre più tesserati”. Inoltre, durante la stessa giornata, si svolgeranno gli esami di passaggio per le cinture nere. “La collaborazione con il Centro taekwondo Palau è nata durante la I Edizione di Móiti – precisa il Direttore Artistico della manifestazione, Alessandro Azara – ci auguriamo di coinvolgere e cooperare con un numero sempre maggiore di associazioni. Le Anteprime della II Edizione della “Passeggiata Audiovisiva” che si terrà a Giugno – continua Azara – sono importanti perché conferiscono un senso di continuità e di presenza sul territorio”.

Pubblicato da il 5 aprile 2013. Archiviato in Sport. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.