,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Un fine settimana fortemente “parrocchiale”

(di Claudio Ronchi) – È particolarmente intensa, in questa prima fine decade di novembre, l’attività di chi, a Palau, si riconosce cristiano. Si è cominciato oggi quando diversi palaesi si sono raccolti nella banchina commerciale, per salutare le reliquie di San Pio di Pietrelcina, e alcuni di essi si sono poi recati nella vicina isola di Maddalena dove rimarranno esposte, nella chiesa patronale, per tre giorni. Domani  (sabato), la mattinata sarà dedicata ai Gruppi di Preghiera (ne sono attesi a La Maddalena una ventina da diversi paesi) e tra questi c’è anche quello di Palau.

Sempre sabato 9 novembre, riapre a Palau l’Oratorio di Montiggia, per il quale il parroco don Paolo Pala, con i suoi collaboratori prevede, per bambini e ragazzi sino a 12 anni, numerose attività oltre a quelle catechistiche.  La festa della riapertura inizierà alle 15:00 e ci saranno giochi, merende e condivisione. Lo slogan è: Oratorio… Casa per tutti.

Le attività termineranno prima delle 18 perché a quell’ora inizierà nella chiesa parrocchiale di Nostra Signora delle Grazie, la Messa del sabato sera. Al termine della quale avverrà, da parte del Comitato Feste Patronali Fidali 1973-74, la consegna di quattro borse di studio. Sono intitolate “Gli Angeli del Comitato” in quanto dedicate a coloro che di quel comitato avrebbero potuto far parte ma hanno avuta prematuramente interrotta la loro vita. Le borse di studio, del valore di 1000 euro ciascuna, verranno consegnate a giovani palesi quest’anno iscritti per la prima volta all’università. Si tratta di quattro ragazze.

Anche domenica 10 novembre non ci sarà da annoiarsi. Il giovane e dinamico parroco ha organizzato un pellegrinaggio a San Paolo di Monti.

Pubblicato da il 8 novembre 2019. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.