,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pillole di storia di La Maddalena 2. La strage di Capodanno e la morte di Rosa Maria

Pillole di storia di La Maddalena 2. La strage di Capodanno e la morte di Rosa Maria.

Il 1° gennaio del 1942, nel primo pomeriggio, scoppiò improvvisamente la caldaia di una pirobarca ormeggiata davanti all’attuale ingresso storico della Scuola Sottufficiali, a La Maddalena. Morirono, dilaniati dall’esplosione e dalle lamiere, sette marinai componenti l’equipaggio e la piccola Rosa Maria Pusateri, di 12 anni, figlia del vice comandante di MariBase Vincenzo Pusateri. La ragazzina fu schiacciata, mentre giocava con la bicicletta nel cortile della propria abitazione, da un grosso cilindro della caldaia, volato per un centinaio di metri. Il luogo dove si consumò la tragedia è la villa umbertina posta all’altezza dei semafori di Lungomare Mirabello, tuttora destinata ad abitazione di servizio del comandante delle Scuole Sottufficiali. Un cippo eretto nel giardino reca ancora il nome di Rosa Maria. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 1 marzo 2012. Archiviato in Storia. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.