Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Punto Nascita: Da Roma non sembra che possano arrivare i “soccorsi” auspicati e sperati. La Regione, almeno per ora, non ha chiesto alcuna deroga

Chi sperava – nel Question Time parlamentare di mercoledì – in una presa a cuore delle sorti del Punto Nascita dell’ospedale di La Maddalena da parte della ministra della Salute Lorenzin – e magari nella promessa di una deroga –  è rimasto deluso. Da Roma non sembra che possano arrivare i “soccorsi” auspicati e sperati. D’altra parte la stessa interrogazione presentata dalla Riformatore Vargiu è apparsa poco incisiva ed è emerso che da parte della Regione Sardegna non sia stata chiesta per l’ospedale di La Maddalena alcune deroga. Il giorno prima, martedì 14 marzo, il sindaco Luca Montella aveva incontrato a Sassari il manager delle Assl della Sardegna Fulvio Moirano, ieri a Sassari. Accompagnato dall’assessore alla sanità Massimiliano Guccini e dalla consigliera di minoranza Arianna Carola, ha fatto presenti i vari problemi del nosocomio cittadino, a cominciare dal punto nascita per finire a tutti quegli altri servizi purtroppo negli ultimi tempi ridimensionati “Ci sono punti di contatto ed altri in cui non c’è coincidenza, una riflessione comune è che è la Regione che deve dare le indicazioni decisive”, ha commentato a fine incontro il sindaco Montella. Intanto prosegue la vendita di biglietti per i pullman per una manifestazione da svolgersi a Cagliari davanti al consiglio regionale della Sardegna.

Pubblicato da il 15 marzo 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.