,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Giovedì si approva il Piano Strategico della Destinazione Turistica

(di Claudio Ronchi) – Giungerà in aula per l’approvazione, giovedì 21 novembre, a partire dalle 19:00, un argomento costato all’amministrazione comunale impegno e anche denaro, ma che ritiene strategico per il futuro economico-occupazionale del paese, che si basa e si baserà essenzialmente sul turismo, non solo quello estivo, per molti aspetti ormai insufficiente, ma anche su quello delle stagioni intermedie. Si tratta del Piano Strategico della Destinazione Turistica 2019/2021.
L’assessora Stefania Taras ha lavorato parecchio, sull’argomento, promuovendo incontri a vari livelli (presente in uno di questi anche l’assessora al turismo della passata amministrazione regionale di centrosinistra) soprattutto aperti al contributo e alla collaborazione della cittadinanza, in particolare degli imprenditori locali del turismo. Un progetto che è ambizioso, che ha come scopo, come già detto, la destinazione turistica Santa Teresa Gallura anche nei mesi autunnali e primaverili.  Questo dal punto di vista economico-turistico.
Dal punto di vista politico-amministrativo c’è invece la necessità, da parte dell’amministrazione Pisciottu (anche se il sindaco, al secondo mandato amministrativo consecutivo non potrà ricandidarsi), di chiudere i ‘discorsi’ a pochi mesi dalle elezioni comunali. E l’approvazione del Piano Strategico della Destinazione Turistica 2019/2021 potrà essere certamente un risultato importante da proporre all’attenzione dell’elettorato.
Altro punto all’ordine del giorno del consiglio comunale, il primo, è quello del nuovo schema di convenzione della Scuola Civica di Musica Gallura, della quale il comune teresino è capofila, che gestisce in forma associata con Aglientu, Calangianus, Luras, Palau e Sant’Antonio di Gallura.

Pubblicato da il 19 novembre 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.