Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vertenza lavoratori ex Base Usa: Cappellacci tratterà il problema a Palazzo Chigi

ex-usa-protesta“Il presidente delle Regione Cappellacci mi ha comunicato che mercoledì prossimo sarà a Palazzo Chigi e tratterà questo tema. Si impegnerà in prima persona”. La dichiarazione è stata resa a La Maddalena dal sindaco Angelo Comiti nel corso di una conferenza stampa tenutasi sotto una tenda della Protezione Civile, a pochi metri dall’ingresso della imponente e lussuosa struttura dell’Arsenale del Forte (già Arsenale MM) che tra qualche mese ospiterà la Vuitton Cup di vela. Struttura che i 143 ex dipendenti della ex base Usa presidiano da venerdì scorso dopo le preoccupanti notizie giunte da Roma secondo le quali solo una parte di essi potranno essere reimpiegati a La Maddalena ed in Gallura, mentre per altri si profilerebbe la possibilità di riassunzione nell’ambito dell’intera Sardegna e addirittura in Continente. Nel corso della stessa conferenza stampa il rappresentante locale della Uil Tucs Massimiliano Guccini ha comunicato che lunedì 26 ottobre si terrà a Roma un incontro al Ministero della Funzione Pubblica, indetto dal capo dipartimento Naddeo, alla presenza delle organizzazioni sindacali, del capo della Protezione Civile Bertolaso e del sindaco Comiti. Alla conferenza stampa hanno partecipato Lorenzo Porcheddu ed Erio Fiori della CGIL; Alberto Farina, Gaetano Pedroni e Stefano Giorgi della CISL; Marco Bardini e Massimiliano Giorgi della UIL. Erio Fiori della CGIL ha evidenziato come la Regione “non ha messo a disposizione un solo posto di lavoro” per gli ex dipendenti Usa. Mentre il sindaco Comiti ha ricordato che “questa vertenza fa parte integrante del rilancio economico di La Maddalena”. I lavoratori unitamente ai sindacati proseguono nella protesta continuando a presidiare l’ingresso dell’Arsenale del Forte. In giornata è attesa una telefonata del sottosegretario Bertolaso al sindaco Comiti. Il capo della Protezione Civile aveva chiesto lo sgombero della struttura garantendo – pur non avendo poteri in merito – il suo interessamento alla positiva soluzione della vertenza.

Claudio Ronchi

 

Pubblicato da il 19 ottobre 2009. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.