Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Zanchetta ad Arru: Perché non riaprire il Punto Nascita di La Maddalena con le garanzie di sicurezza?

Zanchetta ad Arru: Perché non riaprire il Punto Nascita di La Maddalena con le garanzie di sicurezza?

Nuova interrogazione di Pierfranco Zanchetta all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arru. “A pochi giorni dalla vicenda della neo mamma che ha rischiato di partorire in ambulanza” scrive il capogruppo dell’UPC, “si è verificato ancora un caso di inadeguata assistenza verso una partoriente di La Maddalena che, a seguito della chiusura del punto nascita dell’Ospedale “Paolo Merlo” in base al nuovo protocollo previsto dalla riforma sanitaria, ha dovuto rivolgersi all’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia secondo le nuove procedure imposte dalla vecchia ASL 2”. Zanchetta interroga l’assessore per sapere:

“1. se sia a conoscenza del nuovo caso di inadeguatezza delle condizioni sanitarie in cui è stata assistita la partoriente di La Maddalena nell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia;

  1. quali siano le motivazioni per cui non sono attivati i “percorsi prefenziali” previsti al fine di alleviare i disagi sopportati dalle donne della Maddalena e dalle loro famiglie;
  2. se non ritenga che le emblematiche esperienze vissute negli ultimi giorni dalle due neo mamme maddalenine a seguito delle nuove procedure previste dalla legge di riforma sanitaria, confermino le preoccupazioni e i timori più volte rappresentati dallo scrivente anche a nome delle donne e della comunità della Maddalena;
  3. se, a seguito di quanto esposto e in considerazione dell’aggravio dei disagi e delle inefficienze mostrate dal nuovo percorso obbligato a cui devono sottoporsi le partorienti della Maddalena, non ritenga più opportuno riaprire il punto nascita con le garanzie di sicurezza che possono essere messe in campo con il servizio di équipe mediche itineranti e il rafforzamento delle tutele necessarie da approntare nel nosocomio dell’isola”.
Pubblicato da il 13 aprile 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.