,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Affonda una barca da pesca

Foto 3In un primo momento si era pensato ad un nuovo attentato quando, attorno alle 7:30 di questa mattina, il San Luigi II, una barca da pesca di proprietà di Antonio D’Agostino è andata a fondo a Cala Gavetta, di fronte alla caserma dei Vigili Urbani, dove era ormeggiata. Immediatamente è intervenuta la Guardia Costiera e la Protezione Civile che hanno provveduto a distendere le panne galleggianti assorbenti ed altro materiale antinquinante, per limitare i danni causati dalla fuoriuscita di carburante, galleggiante in mare in quantità fortunatamente modesta. La barca è stata spostata verso l’uscita della cala e messa in sicurezza. Immediatamente il proprietario ha scartato l’ipotesi dell’attentato, attribuendo il sinistro al cedimento della fascetta che fissa il tubo di presa a mare. Causa, quella del fatto accidentale della rottura della presa a mare, che sembrerebbe confermata dai primi accertamenti da parte della Capitaneria di Porto. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 21 Novembre 2014. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.