,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Al via l’operazione “Mare Sicuro 2020”

CV Maurizio Trogu, direttore marittimo di Olbia

Gli uomini e le donne della Direzione Marittima di Olbia, sotto la guida del direttore marittimo, CV Maurizio Trogu, sono già impegnati – nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro” – nei servizi di prevenzione e controllo delle attività turistico-balneari ed i mesi di luglio e agosto vedranno implementare la loro presenza lungo il litorale del Nord Sardegna e nelle acque di giurisdizione (che si estendono da Porto Tangone, a sud di Alghero, a Capo Monte Santu, a sud di Orosei). Lo scopo è quello di perseguire obiettivi di sicurezza e tutela dell’ambiente a beneficio di cittadini, grandi e piccoli, bagnanti, amanti di attività sportive, utenti del diporto nautico, esercenti di attività marittime e ricreative. Attenzione è rivolta ad accertare l’osservanza, da parte di concessionari, assistenti bagnanti, sodalizi pubblici e privati ecc., delle disposizioni inerenti alla sicurezza della balneazione (servizio di salvamento, zona di mare riservata alla balneazione, corridoi di lancio, segnaletica per mancanza del servizio di salvataggio e per situazioni di pericolo per i bagnanti, ecc.), richiamate nelle vigenti ordinanze di sicurezza balneare. Ampio spazio è dato all’attività di prevenzione e protezione dell’ambiente marino e costiero e delle pregevoli aree marine protette del territorio. Notevole impulso è destinato all’attività di controllo in mare volta a garantire l’osservanza dei limiti di navigazione dei natanti in prossimità della costa e la salvaguardia della fascia riservata alla balneazione, come pure ai controlli sulle unità da diporto (ivi comprese quelle destinate alla locazione e al noleggio) per accertare preventivamente la regolarità della documentazione di bordo, delle dotazioni di sicurezza e dei titoli abilitativi al comando delle unità per la salvaguardia della vita umana in mare e la sicurezza della navigazione. L’azione degli uomini e delle donne della Guardia Costiera è anche orientata a sensibilizzare opportunamente l’utenza e gli operatori interessati all’esercizio delle attività correlate alla stagione balneare circa la nota emergenza COVID-19 e l’osservanza delle misure di prevenzione e protezione disposte dal Governo e dalla Regione Sardegna.

Pubblicato da il 1 Luglio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.