,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Anche a La Maddalena, Santa Teresa Gallura e Luogosanto si voterà in autunno?

(di Claudio Ronchi) – Il Consiglio dei Ministri ha deciso di rinviare le elezioni per il rinnovo dei consigli comunali e circoscrizionali in una domenica compresa tra il 15 settembre e il 15 dicembre. Il decreto prevede anche un ulteriore rinvio di non oltre tre mesi in caso di esigenze da coronavirus. La Sardegna è però una Regione Autonoma per cui si attende il decreto del presidente Solinas, l’atto formale per rinviare a dopo l’estate le elezioni comunali a La Maddalena, Santa Teresa Gallura e Luogosanto (oltre che a Tempio, Monti, Padru, Sant’Antonio di Gallura, San Teodoro), tra i comuni sardi che avrebbero dovuto votare entro questa primavera, tra fine maggio e primo di giugno. Se nell’Arcipelago-Parco, il sindaco Montella ha preannunciato da tempo la volontà di non candidarsi, mentre a Santa Teresa, Stefano Pisciottu non può farlo perché al secondo mandato, a Luogosanto l’attuale sindaco, Agostino Piredda, ha espresso da tempo fa la volontà di rimettersi in gioco. Questo ad oggi, anche se, laddove il non ricandidarsi è soltanto una scelta, come quella di candidarsi, il passare dei mesi potrebbe portare a rivedere – anche clamorosamente – decisioni già annunciate.

Pubblicato da il 22 Aprile 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.