,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. A Vigne Surrau “Piccolo atlante della Sardegna”

Tino Demuro

Arzachena. A Vigne Surrau “Piccolo atlante della Sardegna”.

 Sabato 26 febbraio, nella cantina di Vigne Surrau – località Chilvagghja, Arzachena, si è tenuta l’inaugurazione della mostra “Piccolo Atlante della Sardegna”.  Le opere esposte fanno parte della collezione Soddu-Tanda, donata dall’on. Pietro Soddu, in memoria dei suoi genitori, al comune di Benetutti. La collezione raccoglie il meglio dell’arte sarda. Pietro Soddu ha raccolto nei decenni, a partire dalla fine degli anni ’50, oltre 250 opere di artisti che hanno fatto la storia  della pittura isolana. In mostra a Vigne Surrau una selezione di circa 100 pezzi. Tra questi, Liliana Cano, Antonio Atza, Salvatore Fara, Ausonio Tanda, Sisinnio Usai, Maria Lai. In esposizione anche giovani artisti emergenti quali Paola Dessy, Angelo Maggi e Pastorello. “La mostra è per noi un ulteriore passo verso la promozione dell’arte e della cultura sarda oltre i confini dell’isola, un motivo di orgoglio per tutta la Sardegna, che vogliamo portare nel mondo attraverso la nostra azienda e i nostri vini. Inoltre, con questa esposizione – spiega Tino Demuro, amministratore di Vigne Surrau – vogliamo proseguire la nostra politica di ampliamento della stagione turistica e delle azioni culturali da gennaio a dicembre”. La mostra sarà aperta al pubblico da domenica 27 febbraio fino al 30 aprile. L’ingresso – dalle 9 alle 20 – è gratuito. (Mercoledì 2 marzo 2011)

Pubblicato da il 2 Marzo 2011. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.