,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena-Cannigione. Basta Messe via facebook; quelle posizioni più governative del governo …

(di Claudio Ronchi) – “Ricordo che da oggi non trasmetteremo più la Santa Messa su Facebook”. Era lunedì 4 maggio scorso quando il parroco Don Romolo Fenu postava questo annuncio. “Questa sofferta scelta nasce da una attenta riflessione in riferimento all’utilizzo di questo mezzo ‘straordinario’ che, continuando in questo modo, rischia di essere percepito da molti come ordinario; non lo è non lo potrà mai essere”. Di conseguenza, per poter seguire una Messa locale, i parrocchiani di Cannigione hanno dovuto attendere lunedì 18 maggio quando, finalmente raggiunto l’accordo tra la Conferenza Episcopale Italiana e il Governo Conte, sebbene il governatore della Sardegna avesse dato la possibilità di anticiparlo d’una settimana, è stata data l’autorizzazione, con tutte le precauzioni anti coronavirus, di riprendere le celebrazioni alla presenza dei fedeli. Don Romolo, che è l’assistente diocesano dell’Azione Cattolica, nella Messa del giorno prima, quella di domenica 3 maggio, celebrata all’aperto, sul poggiolo della canonica, e trasmessa via Facebook, aveva usato parole piuttosto dure nei confronti delle gerarchie ecclesiastiche, ritenute troppo accondiscendenti nei confronti del governo nazionale. “Dovremo metterci in ginocchio per chiedere perdono al Signore per le cose che abbiamo affermato in questo tempo, e per tutte le persone che abbiamo allontanato dall’Eucaristia e abbiamo allontanato dai Sacramenti, con posizioni più governative del governo”, aveva affermato. Le Messe nella Parrocchia San Giovanni Battista di Cannigione si celebrano nei giorni feriali, da lunedì a sabato alle 18:00 e la domenica alle 9:00 alle 19:00.

Pubblicato da il 22 Maggio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.