,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena-Cannigione. Definite tra Direzione Marittima di Olbia, Regione e Comune di Arzachena, le linee programmatiche per la gestione del porto di Cannigione

(Redazione) – Nel pomeriggio di giovedì 28 novembre, presso il porto di Cannigione, il direttore marittimo di Olbia, Maurizio Trogu, accompagnato dal comandante di La Maddalena, Bonaguidi, ha incontrato i rappresentanti dell’Amministrazione Regionale in materia di gestione del Demanio Marittimo e quelli del Comune di Arzachena.

In particolare, alla presenza dell’ing. Giovanni Serra, responsabile del Servizio Regionale Demanio Marittimo e Patrimonio di Olbia, Tempio Pausania e Sassari e dell’assessore alla Portualità del Comune di Arzachena, Alessandro Careddu, sono state definite le linee programmatiche per le attività future, pertinenti alla gestione dell’approdo di Cannigione.

C’è stato anche un sopralluogo operativo presso l’edificio denominato “Torre di Controllo” dove nei prossimi mesi si insedierà in maniera permanente un ufficio minore del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, dipendente dalla Capitaneria di Porto di La Maddalena.

Nel corso dell’incontro è stata evidenziata l’importanza del controllo capillare del territorio che può attuarsi solo attraverso l’attività degli uffici minori del Corpo delle Capitanerie di Porto soprattutto in una realtà di eccezionale valore ambientale ed altissima complessità turistico balneare come la Sardegna.

Pubblicato da il 29 Novembre 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.