,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Dopo i quattro assessori anche i consiglieri comunali dell’amministrazione di Alberto Ragnedda rinunciano all’indennità

Arzachena. Dopo i quattro assessori anche i consiglieri comunali dell’amministrazione di Alberto Ragnedda rinunciano all’indennità.

 COMUNICATO STAMPA

Hanno deciso di portare avanti il loro mandato di consiglieri comunali rinunciando al gettone di presenza assegnato dalla legge. Gli 11 consiglieri della maggioranza guidata dal sindaco Alberto Ragnedda si allineano così alla scelta fatta meno di un mese fa dai quattro assessori della giunta. Lavoreranno tutti a costo zero, mettendo a disposizione della comunità il loro tempo in modo del tutto gratuito. La legge stabilisce che i consiglieri comunali, per ogni assemblea civica a cui partecipano, abbiano diritto a percepire un piccolo rimborso, pari a 30 euro netti. La somma risparmiata si andrà ad aggiungere ai circa 90-100 mila euro annuali che il Comune risparmierà grazie alla rinuncia all’indennità dei quattro assessori. «Un gesto bellissimo – commenta il sindaco Alberto Ragnedda, in linea con il delicato  momento economico che stiamo vivendo e che incarna lo spirito della politica come missione, come attività da compiere con spirito di servizio nei confronti della comunità. Un principio in cui crediamo e che vogliamo sia la bandiera del nostro percorso amministrativo». Dal punto di vista economico per ogni consiglio il Comune risparmierà 330 euro, cifra che andrà moltiplicata per ogni assemblea civica a cui gli 11 componenti di maggioranza parteciperanno.  (Sabato 14 luglio 2012)

Pubblicato da il 14 Luglio 2012. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.