,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. L’assessora Geromino e il delegato Russu commentano l’Arzachena Summer Festival

(Redazione) – Cinema, concerti, notti bianche e il ritorno della scalinata arcobaleno.  Sarà tutto questo la percezione dell’Arzachena Summer festival, dal 25 luglio al 10 ottobre, con un programma che coinvolgerà il centro della città con i borghi di camicione, Baja Sardinia e Porto Cervo in concerti, cinema all’aperto, notti bianche, appuntamenti letterari e gare sportive. A grande richiesta, torna l’installazione artistica sulla scalinata di Santa Lucia. “È un segnale di ripartenza per il settore della cultura e dell’intrattenimento ad Arzachena dopo l’emergenza Covid-19”, afferma Valentina Geromino, assessore alla Cultura, sport e Spettacolo. “Nel programma abbiamo inserito un’offerta snella, ma variegata e di qualità, dando priorità alle collaborazioni già consolidate e a tipologie di eventi che garantiscono l’osservanza delle misure di sicurezza e distanziamento”. Per Mario Russu, delegato al Commercio e Attività Produttive, “finanziare gli eventi significa anche sostenere le attività commerciali dopo un lungo periodo di crisi. Con l’Arzachena Summer Festival vogliamo dare un aiuto al comparto del commercio e della ristorazione, cercando di attrarre i visitatori nel centro storico e nel cuore dei borghi”. Primo appuntamento in calendario è la realizzazione di “Colorfall – una cascata di colori” sulla scalinata di Santa Lucia, un’installazione artistica ideata dall’ingegnere Manuel Marotto e dalla sua associazione Coloart di Tempio Pausania. Sarà visitabile da oggi, sabato 25 luglio.

Pubblicato da il 24 Luglio 2020. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.