,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Le critiche di Astore all’amministrazione Ragnedda

(di Claudio Ronchi) – “Dopo tre mesi dall’ultimo Consiglio Comunale, portare due punti, piccole modifiche a regolamenti, la dice lunga sull’operatività di questa maggioranza. Al di là degli annunci, delle dichiarazioni sui giornali e sui portali, dove ogni giorno c’è qualcosa, ogni giorno c’è qualche annuncio, a volte si riferisce a pure intenzioni altre volte si riferiscono cose che poi non vengono fatte”. La bordata critica all’amministrazione del sindaco Roberto Ragnedda è stata lanciata dal consigliere e capogruppo di minoranza Gigi Astore nel corso del consiglio comunale del 25 febbraio scorso.

“Spesso fate annunci che riguardano altri, tipo l’asfalto dell’Anas … e l’avete annunciato voi. Giorni fa l’annuncio della strada provinciale… Il finanziamento è stato ottenuto invece dalla Provincia, non lo ha ottenuto il Comune…”.  Secondo Gigi Astore “una volta il Comune di Arzachena era un po’ il punto di riferimento del Nord-Est della Gallura; e in Regione, comunque, le osservazioni e le indicazioni del Comune di Arzachena venivano accolte molto volentieri”. In pratica dunque, secondo il consigliere di minoranza, Arzachena negli ultimi tempi avrebbe perso il ruolo che prima aveva in Gallura, e peserebbe meno a Cagliari.

Altre critiche ha mosso Astore, ad esempio sul Suape, “che lavora tantissimo, ma sono in un unico ufficio dove una volta lavorava una sola persona, e ora sono tre o quattro. La difficoltà ci sono all’Ufficio Anagrafe; grandi difficoltà ci sono anche l’Ufficio Protocollo, dove il personale fa i salti mortali per poter svolgere il proprio lavoro”.

E il territorio? Gigi Astore rimprovera all’Amministrazione Comunale di ritenere che “ambiente significhi solo il ritiro della mondezza. L’ambiente è anche il decoro del paese e vi assicuro che questo decoro certamente non ci fa onore”. E ha citato alcune località dove ci sarebbero dei problemi. “Signori miei, continuando così il Comune di Arzachena andrà sempre più giù”. È vero che non ci sono soldi, ha ammesso Astore, è un problema che c’è in tutti i comuni. “Bisogna però impegnarsi e decidere finalmente di prendere decisioni per argomentazioni importanti e che possano dare lavoro al paese”.

Pubblicato da il 28 Febbraio 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.