,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena-Porto Cervo. Canyon di Caprera: Firmato accordo per la protezione dei cetacei, tra One Ocean Foundation e NATO STO CMRE

Photo-Credits-Marcello-Chiodino

(Redazione) – Sottoscritto allo Yacht Club Costa Smeralda, lo scorso 11 settembre, l’accordo di collaborazione per la protezione dei cetacei nel Canyon di Caprera*. Sarà impiegata la tecnologia dei sensori “smart” 3D per il monitoraggio acustico. L’accordo di partnership è tra One Ocean Foundation, fondazione nata nel 2018 proprio per volontà di Yacht Club Costa Smeralda con la missione di promuovere la salvaguardia dei mari, ed il Centro NATO per la Ricerca e la Sperimentazione Marittima (NATO STO CMRE), organo esecutivo della NATO Science and Technology Organization (STO), con sede a La Spezia con oltre 60 anni di esperienza nella ricerca in ambiente marittimo e 20 anni di ricerche sui cetacei.  Il primo progetto sarà volto a raccogliere dati per ottenere il riconoscimento del “Canyon di Caprera” come Area di Importanza per i Mammiferi Marini (IMMA), funzionale alla salvaguardia dei cetacei. La ricerca si svolgerà a partire da ottobre 2020 fino a tutto il 2021.  Verrà così integrata l’analisi basata sul rilevamento visivo dei cetacei svolta da SEAME Sardinia Onlus, associazione impegnata in una ricerca pluriennale sui cetacei pelagici presenti nel Canyon di Caprera. Al momento della firma della partnership hanno preso parte Michael Illbruck, Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Jan Pachner, Segretario Generale di Yacht Club Costa Smeralda e One Ocean Foundation e, per il CMRE, la Dott.ssa Catherine Warner.

Per saperne di più sul Kanyon di Caprera si veda altra pubblicazione nella stessa pagina web

Pubblicato da il 13 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.