,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Arzachena. Progetto A.G.R.I.T.O.U.R: le dichiarazioni del sindaco e del coordinatore dello staff di progettazione

(Redazione) – “Siamo orgogliosi di essere parte di A.G.R.I.T.O.U.R., un progetto dal valore strategico significativo per la formazione di giovani professionisti nel comparto del turismo” – ha affermato il sindaco, Roberto Ragnedda, alla fine dell’incontro di presentazione avvenuto lo scorso 10 agosto, presenti Gavino Sanna, coordinatore dello staff di progettazione del Comitato tecnico scientifico regionale Pcto – Erasmus Plus; Antonello Pannella, dirigente dell’istituto Alberghiero Costa Smeralda di Arzachena;  Domenico Pes, presidente della Pro Loco di Monti e il delegato alla Pubblica Istruzione, Michele Occhioni. “È un’occasione importante per tutte le parti coinvolte, pubbliche e private. I ragazzi avranno la possibilità di acquisire nuove competenze e conoscenze da mettere successivamente al servizio del nostro territorio. È quindi un’occasione per promuovere la storia, la cultura e le tradizioni enogastronomiche locali in un modo diverso e più coinvolgente”. L’iniziativa prevede periodi di mobilità all’estero per 100 studenti degli istituti agrario e alberghiero partner del progetto in aziende agrituristiche e fattorie didattiche in Belgio, Francia, Spagna, Irlanda. Per gli studenti delle classi III e IV la permanenza all’estero sarà di 30 giorni, mentre per i neodiplomati l’attività professionalizzante avrà una durata di 90 giorni. “Dopo aver preso in esame alcune criticità locali legate al turismo e alla formazione”, ha spiegato Gavino Sanna, coordinatore dello staff, “il gruppo di lavoro ha elaborato un progetto che ha pienamente risposto alle esigenze del territorio attraverso le realtà legate al turismo rurale e turismo sostenibile. La vera forza del progetto è stata la formazione del Consorzio Erasmus, che ha messo insieme mondo scuola e dell’imprenditoria coinvolgendo, tra gli altri, l’istituto Don Deodato Meloni di Oristano Scuola Polo Cassiera, l’istituto Pischedda di Bosa, l’IPSSAR Gramsci di Monserrato, l’IPSSAR Costa Smeralda di Arzachena e i Comuni di Arzachena, Monti, Oristano, Bosa, Siniscola, Monserrato e numerose associazioni di promozione culturale”.

Pubblicato da il 12 Agosto 2020. Archiviato in Brevi,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.