,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Azienda Garibaldi: un’idea da perseguire (3)

Nel nostro Mercato Civico di potranno vendere cose ultra-certificate

angelo comitiIl ripristino degli orti di Garibaldi, ha affermato il sindaco Angelo Comiti, lo “vedo come un’operazione di ristrutturazione di carattere ambientale, paesaggistico, per far sì che questo posto così importante e già così bello possa essere restituito a chi lo viene a visitare nella sua totalità.

Non so se su questo fronte si riusciranno a inserire elementi attraverso ai quali poter fare anche ‘economia’ rispetto ad un mercato possibile” ha obbiettato il sindaco.

Certo, ha proseguito, sarebbe bello se ciò potesse avverarsi, ma si dovranno studiare per bene le cose. “Noi, abbiamo, ad esempio, un progetto di ristrutturazione del nostro Mercato cittadino che, avendo ormai perso la funzione calmieratrice diventerà sicuramente uno di quei luoghi dove si potranno acquistare delle cose ultra certificate, prodotti di eccellenza, ad iniziare dal nostro pescato sino ad un’altra serie di prodotti di nicchia.

Io credo che questa cosa debba essere fatta ma occorre ponderare che cosa ne possa venire fuori. Queste cose però” ha concluso Comiti “non possono essere fatte in solitudine da nessuno né dal Parco,né dalla Sovrintendenza né da altri, devono essere cose fatte in sinergia”.

L’agricoltura biologica, oggi, in Italia, fa molti più occupati di Fiat, Telecom ed Enel messi insieme.

Andrea FerranteAndrea Ferrante, dell’Associazione Italiana Agricoltura Biologica, ha commentato 5 parole: Poliedricità, innovazione, divulgazione, giovani, riforma agraria. Cominciando dalla poliedricità di Garibaldi che ha definito “la persona poliedrica per eccellenza”, perché il contadino, l’agricoltore, è la persona più poliedrica della terra. Per quanto riguarda l’innovazione, ha detto che “oggi questa sta nell’agricoltura: l’agricoltura biologica, oggi, in Italia, fa molti più occupati di Fiat, Telecom ed Enel messi insieme. Questi tre soggetti economici perdono occupati tutti i giorni, l’agricoltura biologica li aumenta tutti i giorni”. L’innovazione è creare le condizioni per cui la nostra comunità viva meglio, ha proseguito Andrea Ferrante. “L’agricoltura familiare è quella che continua a garantire il 70% del cibo al mondo. E Garibaldi, da questo punto di vista, aveva visto giusto”. Divulgazione: con un Cea (Centro Educazione Ambientale) “che avete qua, ben ristrutturato, si può avere un centro che produca e faccia divulgazione e innovazione”. La divulgazione, la conoscenza che si comunica, è essenziale. Bisogna poi far passare queste notizie verso i giovani, perché l’agricoltura possa essere uno sbocco occupazionale per loeo. Per fare tutto ciò è necessaria la Riforma Agraria, dobbiamo prendere da Garibaldi la capacità di fare politica agricola, ha concluso Andrea Ferrante. (3-continua) Claudio Ronchi

Pubblicato da il 16 Ottobre 2014. Archiviato in Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.